Patrick Jüdt

freccia2 Patrick Jüdt

Patrick Jüdt, allievo di Hatto Beyerle, è un musicista attivo sulla scena musicale internazionale come solista e camerista. Il suo impegno si rivolge con interesse particolare alla musica contemporanea, di cui è esecutore e direttore. Dal 2006 collabora frequentemente con l' Ensemble Modern di Frankfurt ed è membro stabile del Collegium Novum Zürich.
La sua carriera musicale lo ha portato ad esibirsi nelle sale e nei festival musicali più rinomati quali le Wiener Festwochen, Schleswig-Holstein Musikfestival, Lucerne Music Festival, Ojay Festival (California), Berliner Philharmonie, Kölner Philharmonie, Tonhalle Zürich, Théatre des Champs-Élysées (Paris), Wigmore Hall (London).
La stretta collaborazione in qualità di camerista con compositori e musicisti, ha accresciuto il suo profondo interesse nella relazione intima esistente tra avanguardia e tradizione culturale. Di particolare ispirazione sono stati per lui Helmut Lachenmann, György Kurtag, Heinz Holliger, Jürg Wyttenbach, Walter Levin e Hansheinz Schneeberger.
Patrick Jüdt è attualmente professore di viola, musica da camera e musica contemporanea alla Bern University of Arts e Tutor dell'ECMA (European Chamber Music Academy) ed è il direttore artistico della Bern ECMA Session. Nel 2016 ha fondato l'ensemble "Le tre C", unico nel suo genere, con i violoncellisti Imke Frank e François Poly.

Pin It

Il sito utilizza cookie proprietari tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e consente l’installazione di cookie di terze parti. Continuando la navigazione sul sito, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. / The site uses cookies proprietary techniques to improve your browsing experience and enables the installation of third-party cookies. Continuing browsing the site, you agree to our use of cookies. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa. / For more information regard cookies (IT).