10th INTERNATIONAL
FESTIVAL LUCI DELLA RIBALTA

12 - 30 Agosto 2020 | Narni (Tr) Umbria

10th INTERNATIONAL
MASTERCLASSES
10 - 31 Agosto 2020 | Narni (Tr) Umbria

freccia2

Giuliano Sommerhalder

Giuliano Sommerhalder

TROMBA

Figlio d'arte, Giuliano Sommerhalder è nato nel 1985 e cresciuto in Italia. Ha iniziato lo studio della tromba a 7 anni. Dal 2000 ha studiato al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Como con il M°. Pierluigi Salvi, diplomandosi nel 2004 con il massimo dei voti, lode e menzione, e con Max Sommerhalder alla Hochschule für Musik Detmold. Ha assistito a master class di Maurice André, Eric Aubier, Stephen Burns, Markus Stockhausen, Pierre Thibaud, Edward H. Tarr e James Thompson. Si è perfezionato inoltre negli Stati Uniti e nel Canada, fruendo di borse di studio del Lake Placid Institute for the Arts and the Humanities, dell'Interlochen Center for the Arts, del Domaine Forget e del Banff Centre. Dodicenne vince il Primo Premio al 2° Concorso Internazionale per Tromba al Conservatorio "P.I. Čaikovskij" di Mosca e poco dopo risulta vincitore assoluto del Concorso Radiofonico Internazionale Concertino Praga. Due volte (a Monaco nel 1999 ed a Berlino nel 2002) viene premiato in occasione della Premiazione Culturale Europea. Un anno prima della maturità consegue il 2° Premio come pure il Premio del Pubblico al Concorso Internazionale di Musica delle ARD di Monaco di Baviera, dopo aver vinto il concorso "Timofej Dokšizer" a Vilnius, il Concorso Internazionale di Musica "Primavera di Praga" come pure (pari merito) il Concorso Internazionale "Maurice André" della Città di Parigi. Dal 2008 al 2010 fa parte della rassegna BBC Radio 3 New Generation Artists. In qualità di orchestrale, Giuliano Sommerhalder si è esibito nei più importanti centri musicali europei, statunitensi e asiatici, collaborando con maestri quali Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Mariss Janssons, Daniele Gatti, Vladimir Ashkenazy, Bernard Haitink, Charles Dutoit, Sir John Eliott Gardiner, Kurt Masur, Sir Roger Norrington, Mstislav Rostropovic, David Zinman e Lorin Maazel. Quest'ultimo lo nomina prima tromba presso la sua Orquestra del Palau de les Arts "Reina Sofia" di Valencia nel 2005. Dal 2006 Giuliano Sommerhalder tiene lo stesso ruolo presso l'orchestra del Gewandhaus di Lipsia diretta da Riccardo Chailly, e dalla stagione 2011/2012 è prima tromba presso l'Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam sotto la direzione di Mariss Jansons.Giuliano è membro del quintetto d'ottoni Italian Wonderbrass, fondato nel 2006 assieme a quattro fra i più promettenti e talentuosi musicisti italiani della sua generazione. Nel 2014 ha debuttato a Durban, in Sud Africa, eseguendo il Concerto per Tromba di Henri Tomasi con il KwaZulu Natal Philharmonic e ad Hong Kong con due concerti di Amilcare Ponchielli. Da settembre 2016 ricoprirà il ruolo di Prima Tromba alla Rotterdam Philharmonica. Come solista (anche con la tromba barocca), Giuliano ha suonato in numerosi paesi europei, in Asia, Australia e negli Stati Uniti, esibendosi al Musikverein di Vienna (nel 2° Concerto Brandenburghese di Bach), alla Philharmonie di Berlino e al Parco della Musica di Roma, ai festivals di Lucerna, Londra e Schleswig-Holstein, con orchestre quali la BBC Symphony Orchestra, la Indianapolis Symphony Orchestra, la Deutsches Symphonie-Orchester di Berlino, la NDR-Sinfonieorchester di Amburgo, la Melbourne Symphony Orchestra, la Tonhalleorchester di Zurigo, la MDR-Sinfonieorchester di Lipsia, le orchestre da camera di Zurigo, di Basilea, dell'Unione Europea, di Monaco e della Lituania, i "Solisti di Mosca" e le orchestre radiofoniche nazionali della Polonia e della Repubblica Ceca. Ha al suo attivo due incisioni come solista (Romantic Virtuosity, 2008 e Amilcare Ponchielli: Concertos, 2010), una con l'Italian Wonderbrass (Pines of Rome, 2010), una su strumenti d'epoca (J.F. Fasch: Concerti & Ouvertures, 2010), oltre a incisioni CD e DVD in qualità di orchestrale e numerose incisioni radiofoniche. Nel 2012, assieme a suo fratello Simone e all'eufonista svizzero Roland Fröscher, gli viene conferito dalla Deutsche Phono Akademie il premio discografico ECHO Klassik - Miglior incisione di concerti del XIX Secolo per l'incisione dei concerti di Amilcare Ponchielli. Nel 2015 è uscito il suo 3° CD "Vladimir Peskin, Complete Trumpet Music". 

LUCI DELLA RIBALTA 2020 COMING SOON

Agosto 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

NEWSLETTER

LUCI DELLA RIBALTA 2019

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
22
TRA LIBERTA' E FURORE
21:30
Corte del Palazzo Comunale, Narni
Il violoncello di David Eggert e i tasti del pianoforte di Nataša Šarčevič pronti a dare vita a melodie e suoni a metà tra libertà e furore. David Eggert è un giovane violoncellista canadese con una promettente carriera internazionale. Noto per la presenza scenica dominante e l’interpretazione brillante, affronta con creatività il repertorio classico pur dando prova di un forte impegno nei confronti della composizione musicale contemporanea. Dopo le esibizioni in Europa e Nord America, l’artista  è acclamato come un talento del futuro. Eggert ha conquistato il primo premio e cinque menzioni speciali al Concorso Internazionale di Violoncello “Antonio Janigro” di Zagabria, e ha ricevuto un premio onorario al Concorso Internazionale Naumburg di New York. Nato a Edmonton nel 1985, Eggert ha studiato con Tanya Prochazka che lo ha seguito  per tredici anni. All’età di 16 anni, ha conquistato il primo premio sia alla Canadian Music Competition che al National Music Festival suonando in un quartetto d’archi, e si è esibito in Canada come primo violoncello della National Youth Orchestra of Canada.  Natasa Sarcevic, pianista, docente di pianoforte principale al London College of Music, University of West London, si e' diplomata al'Universita' delle Arti di Belgrado (FMU) con il massimo dei voti nella classe di pianoforte della Maestra Jokut Mihailovic. Ha continuato gli studi presso la Hochschule fuer Musik und Darstellende Kunst a Francoforte con Maestro Lev Natochenny, ed al Royal College of Music a Londra con Maestra Irina Zaritskaya ed Alexandra Andrievsky.  A diciassette anni ha tenuto il suo primo Recital a Belgrado, considerato dalla prestigiosa rivista NIN uno dei migliori dieci concerti della stagione concertistica. Primo premio anche al Concorso di Beethoven del LCM a Londra, al "Victor Hoddy" a Londra, al "Petar Konjovic" ed al concorso "Olga Mihailovic", Natasa e' stata descritta come "la studentessa con il piu' grande talento della sua generazione". Da quel momento ha dato concerti in numerosi festival internazionali in Italia, Austria, Germania, Spagna, Portogallo, Olanda, Slovenia, Croazia, Latvia, Bulgaria, Serbia, Russia, Brasile e Regno Unito. Da quando si e' trasferita a Londra nel 2001, ha dato concerti in prestigiosi luoghi come Wigmore Hall, St. John's Smith Square, St. Martin in the Fields, St. James's Piccadilly, Edinburgh Festival Fringe, Barber Institute of Fine Arts, London Arts Fest, Paxton House Festival. A parte del suo repertorio da Bach a Schnittke, durante gli ultimi anni si e' dedicata in maniera particolare al repertorio solistico lisztiano ed alla musica da camera di Brahms.
Data : Giovedì 22 Agosto 2019
23
30
31

SCORSE EDIZIONI

CONTEST FOTOGRAFICO

Contest fotografico 2019 - Mozart Italia Terni

CORSO DI PITTURA SU ORIGAMI

previous arrow
next arrow
Slider
 

In collaborazione:

narni logo

Main supporter:

logo fondazione carit

Con il patrocinio di:

Regione Umbria   Provincia di Terni  Camera di Commercio di Terni  COMUNE TERNI  Mozarteum  istituro coreano

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.