Natalia Lomeiko

freccia2 Natalia Lomeiko

Nata da una famiglia di musicisti a Novosibirsk, in Russia, si è affermata in campo internazionale come artista versatile. Dopo aver ricevuto molti premi in concorsi internazionali (Tibor Varga, Ciaikovskij, Menuhin, Stradivari) nel 2000 ha ottenuto la medaglia d’oro e il primo premio al Concorso Paganini di Genova e nel 2003 il primo premio alla Michael Hill International Violin Competition ad Auckland in Nuova Zelanda.
Natalia ha studiato alla Scuola Superiore di Musica di Novosibirk con Gvozdev, alla Yehudi Menuhin School in Inghilterra con Lord Menuhn e la Boyarskaya, al Royal College e alla Royal Academy con Hu Kun. Oggi vive a Londra. Dopo il suo debutto con l’Orchestra Sinfonica di Novosibirk all’età di sette anni, è stata solista con molte altre orchestre, come la Royal Philharmonic Orchestra (con Lord Menuhin), la Philharmonia, la Singapore Symphony, la Bilkent Symphony, la New Zealand Symphony, l’Auckland Philharmonia, la Christchurch Symphony, la Tokyo Royal Philharmonic, i New European Strings, la Kronstadt Philharmonic, la Melbourne Symphony, l’Adelaide Symphony, la St.Petersburg Radio Symphony, la Nice Philharmonic, la Russian State Philahrmonic Orchestra e molte altre.
Nella stagione 2013-14 Natalia ha in calendario il “Concerto per violino”(La Danza della strega) di Allevi in un tour italiano, le “Quattro stagioni” con i Russian Virtuosi of Europa in America latina, la “Serenata” di Bernstein con la Wellington Vector Symphony Orchestra, il “Concerto” di Bruch con l’Auckland Philharmonia, il “Concerto” di Ciaikovskij con l’Oxford Philomusica e la Moscow State Symphony Orhestra, dirette da Pavel Kogan alla Sala Grande del Conservatorio moscovita e alla Cadogan Hall di Londra.
Natalia ha collaborato con direttori come Lord Menuhin, Werner Andreas Albert, Matthias Bamert, Arvo Volmer, Olari Elts, Sir William Southgate, Vladimir Verbitsky, Christian Knapp, Miguel Harth-Bedoya, Eckehard Stier, Nicola Giuliani, Stanislav Gorkovenko, Mikhail Gerts, Valery Poliansky e molti altri.
Nel 2001 Natalia ha registrato le tre Sonate di Grieg con la pianista Olga Sitkovetsky per la casa discografica Dynamic con grande successo di critica. Il suo Recital a Cremona con il violino di Paganini è stato ripreso in registrazione Live e realizzato nel 2003. Il suo CD di sonate francesi, sempre con la Sitkovetsky, è stato realizzato nel 2004 per la Trust Records. Da The Strad è stato definito un “Recital sbalorditivo”. L’ultimo CD, con il marito Yuri Zhislin, è stato realizzato nel 2011 per la Naxos. Il prossimo CD includerà musiche di Prokof’ev, per la casa Atoll, e di Ysaye, con il marito Yuri Zhislin.
Natalia Lomeik ha avuto un’intensa attività solistica e da camera in molte pregiose sale di Londra, come la Wigmore Hall, la Purcell Room, il Kings Place, la Queen Elisabeth Hall, il Buckingham Palace, la Barbican e la Royal Festival Hall. Ha eseguito musica da camera con diversi musicisti come Gidon Kremer, Yuri Bashmet, Boris Pergamenschikov, Tabea Zimmermann, Smitry Sitkovetsky, Schlomo Mintz, Daishin Kashimoto, Natalie Clein, Nicholas Daniel e molti altri. E’ apparsa inoltre in molte Radio e TV e ha vari tour in Gran Bretagna, Italia, Francia, Germania, Finlandia, Russia, Polonia, Spagna, USA, Brasile, Portorico, Argentina, Singapore, Giappone, Australia e Nuova Zelanda.
Oltre a questa carriera internazionale di solista e camerista, Natalia è docente di Violino al Royal College di Londra.

Pin It

Il sito utilizza cookie proprietari tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e consente l’installazione di cookie di terze parti. Continuando la navigazione sul sito, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. / The site uses cookies proprietary techniques to improve your browsing experience and enables the installation of third-party cookies. Continuing browsing the site, you agree to our use of cookies. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa. / For more information regard cookies (IT).